i Docenti

PIANOFORTE

Martina Aloisi

MARTINA ALOISI

Pianoforte, Mandolino, Canto

Nel 2008 intraprende gli studi musicali nella classe di Mandolino del Conservatorio V. Bellini con il Maestro Emanuele Buzi. In contemporanea intraprende gli studi di canto moderno e jazz con i docenti Giorgia Meli, Fabio Lazzara e Mariella Arghiracopulos. Nel 2016 consegue il diploma in mandolino. Nel 2017 partecipa al Progetto Campus della Casa del Musical di Agrigento, affinando le competenze nelle arti performative. Nel 2018, nella stessa, le vengono assegnate le classi di primo livello di canto corale e tip tap. Nel marzo del 2020 consegue la Laurea Magistrale in Musicologia e Scienze dello Spettacolo.
Stage e Masterclass
2014-15 Berklee at Umbria Jazz Clinics (Canto)
2014 Masterclass di Perfezionamento con il Maestro Dorina Frati (Mandolino) 2013-14 Stage presso il CET (Canto)

2017-18 Shakespeare con Silvio Laviano (Teatro)

2019-20 Metodo Stanislavskij/Strasberg con Giuseppe Oppedisano (Teatro).

Esperienza Didattica
Comincia la sua esperienza d’insegnamento curando la direzione corale del Gruppo Teatrale S. Cannizzaro A.S. 2016/17, in occasione della realizzazione del musical Notre Dame de Paris.
Nel 2018 le vengono assegnate le classi di canto corale e tip tap dell’associazione Casa del Musical di Agrigento, che includono le fasce di età 6-8 anni e 9-11 anni per il tip tap e 10-14 anni per il canto corale, queste stesse classi le vengono riconfermate per gli anni accademici successivi. Nelle classi di canto corale cura anche la tecnica vocale e la teoria musicale, sviluppando percorso di crescita collettivi e individuali. Durante l’interruzione della didattica in presenza a seguito della pandemia, ha realizzato videolezioni asincrone di canto, curandone tutti gli aspetti tecnici (progetto, ripresa, montaggio...).
Nel 2019 segue come assistente il tutor esterno Marco Savatteri nella attività relative al progetto PON-Competenze di base “Azioni specifiche per la scuola dell’Infanzia” modulo TEATRANDO 1, presso l’Istituto Comprensivo S. Quasimodo, plesso Trupia di Agrigento.
Dal settembre del 2019 cura percorsi didattici di pianoforte per principiante, rivolti a varie fasce di età e di stile.
Sviluppa dei programmi malleabili sia di stampo classico/propedeutico sia rivolti a cantanti sia musicoterapeutici per diversabili, mirando ai bisogni formativi di ciascun/a allievo/a.
Nel 2022 riveste il ruolo di esperta esterna in campi estivi con gruppi di bambini/e dai 5 ai 11 anni, svolgendo attività di gioco-danza, teatro e musica.

Dal 2022 è docente di Mandolino, Pianoforte e Canto presso la Scuola MeA.

Sergio Colicchio

SERGIO COLICCHIO

Pianoforte, Tastiere, Pianoforte Jazz, Lettura della Partitura

Titoli di studio Musicali: diploma in pianoforte (Conservatorio Nicola Sala - Benevento 2003) diploma in lettura della partitura (Conservatorio Santa Cecilia – Roma - 2011) master in Music Business (Università LUISS – Roma – 2011) Altri Laura in Architettura (Seconda università di Napoli – 2004 Collaborazioni (segue selezione di lavori) “A casa tutti bene” – regia Gabriele Muccino, prod. Lotus (2017) [pianista, piano trainer] “A casa tutti bene” – registrazione della colonna sonora di e con Nicola Piovani “Gente di Cerami” – spettacolo teatrale, prod. Compagnia della Luna (2017). Musiche Nicola Piovani [pianista, tastierista, fisarmonicista] “Una festa esagerata” – spettacolo teatrale di e con Vincenzo Salemme (2017) Registrazione della colonna sonora di e con Nicola Piovani [pianista, tastierista, fisarmonicista] “La Musica è pericolosa” – spettacolo musicale di e con Nicola Piovani (Ancona, 25/10/2017) [tastierista, fisarmonicista] “Un borghese piccolo piccolo” – registrazione delle musiche di e con Nicola Piovani – (2017) [tastierista] “Edda Ciano” – musical di Dino Scuderi – Compagnia delle Marche (2017) [pianista e direttore] “Caro Totò” – regia Antonio Calenda – Teatro Santa Chiara (2017) [pianista e attore] “La dodicesima notte” – regia Carlo Cecchi, musiche Nicola Piovani – Marche Teatro (2015-2016) [pianista, tastierista e direttore] “Gilda Mignonette, la regina degli emigranti” – regia Riccardo Reim (2013) [pianista, fisarmonicista e attore] “Io, Anna e Napoli” – di e con Carlo delle Piane (2010-2013) [pianista, fisarmonicista e direttore] “A me me piace o scio’” – di e con Marisa Laurito (2008-2009) [pianista e direttore] “Chi sono, cosa faccio, dove vado” – di e con Vittorio Marsiglia (2005-2006) [pianista e direttore] Collaborazioni varie con Gianpaolo Morelli, Dario Bandiera, Renzo Arbore, Loretta Goggi, Luigi Russo e altri Compositore, autore, pianista, direttore e preparatore di cantanti “Parking” – operetta per tre personaggi e pianoforte (2015, Teatro Petrolini) “Bidelli” – operetta per quattro personaggi, coro, pianoforte e clarinetto (2016, Teatro Petrolini) “Piano Recital Burlesque” – recital per pianoforte e piccolo ensemble (2017, Teatro Petrolini) Compositore colonna sonora originale (segue selezione di lavori) “Vorrei un bacio” – regia Luigi Russo (2013) “Uomini sull’orlo di una crisi di nervi 2” – regia Luigi Russo (2013) “Cani e gatti” – regia Luigi De Filippo (2012) “Civilino e l’incendio” – Protezione civile regione Umbria (2010) – Pixel Cartoon “Civilino e l’alluvione” – Protezione civile regione Umbria (2009) – Pixel Cartoon “Civilino e il terremoto” – Protezione civile regione Umbria (2007) – Pixel Cartoon Pubblicazioni (segue selezione di lavori) Libro: “La Musica spiegata a mia mamma: come imparare la Musica partendo da zero” – A. Sacco ed. (2013) DVD: “Come si ride a Napoli” – Baldini Castoldi ed. (2010) Dal 2018 è docente di Pianoforte e lettura della partitura presso la Scuola MeA.

Francesco Internullo

FRANCESCO INTERNULLO

Pianoforte

Francesco Internullo, nato a Roma, inizia lo studio del pianoforte presso L'Associazione Culturale Musica e Arte, con il Maestro Simone Veccia; continua poi gli studi con il Maestro Elitza Harbova e successivamente con il Maestro Stefano Micheletti, sotto la cui guida, nel 2011, consegue il diploma, da privatista, presso il conservatorio Licinio Refice di Frosinone, con votazione 9/10. Prosegue poi gli studi pianistici con il Maestro Maria Teresa Carunchio e contemporaneamente studia composizione con il Maestro Stefano Micheletti. Entra poi come allievo effettivo al corso triennale di alto perfezionamento pianistico del Maestro Pier Narciso Masi (pianista di fama internazionale), presso l’accademia Centro Studi Musica e Arte di Firenze, dove si diploma nel gennaio 2017 con votazione Eccellente. Nella stessa accademia ha partecipato ad un seminario sulle Sonate di Beethoven, tenuto dal Maestro Matteo Fossi e ad un altro sulla Ritmica Dalcroze tenuta dal Maestro Maria Luisa d’Alessandro. Diplomato al liceo classico Luciano Manara (100/100), consegue la laurea triennale in Letteratura, Musica e Spettacolo con il professor Franco Piperno e poi la laurea magistrale in Musicologia con il professor Antonio Rostagno, entrambe con il massimo dei voti e la lode, presso l’Università di Roma La Sapienza. Ha collaborato come pianista, sotto la guida del professor A. Rostagno, al progetto “Musica per l’Italia Unita”, una serie di conferenze-concerto sulla musica (inedita, frutto di una ricerca in corso) dell’Italia risorgimentale, organizzate dall’Università La Sapienza in collaborazione con la Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea di Roma. Collabora come pianista con la Piccola Orchestra ‘900 e con il “Nine Hundred Ensemble” (formazione da camera per repertorio di musica del ‘900 e contemporanea) dirette entrambe dal Maestro Simone Veccia. Ha frequentato masterclasses di perfezionamento con i maestri Stefano Micheletti, Francesca Carola, Federica Ferrati, DrahomiraBiligova, Boris Petrushansky e Alessandro Deljavan. Nel 2019 frequenta, presso il “Kantor Atelier” di Firenze, una masterclass con il Pianista di fama mondiale Alexander Lonquich, dopo essere stato selezionato tramite video-audizione. E’ stato più volte premiato in concorsi nazionali e internazionali, tra i quali si ricordano: secondo premio al “Concorso pianistico Città di Spoleto 2017”, secondo premio al “Concorso DinuLipatti di Sangemini 2018”, primo premio al “Concorso pianistico Note nel borgo dell’angelo 2019” di Bovile Ernica, primo premio assoluto al “Concorso Note sul Mare 2019” di Roma, primo premio assoluto al “Concorso Musicale Città di Latina 2019”; nel periodo del “coronavirus” partecipa a diversi concorsi online, ottenendo riconoscimenti a livello internazionale, tra i quali secondo premio al Concorso Internazionale Musicale Città di Pesaro, secondo premio al concorso Danubia Talents di Budapest, primo premio al Concorso Internazionale Musicale di Mosca, primo premio e premio speciale “Chopin Noctune Award” al Concorso Internazionale “Chopin Avenue”, organizzato dal consolato di Polonia ad Hong Kong. Si esibisce regolarmente, come concertista, in diversi teatri, sale da concerto e associazioni culturali, con un repertorio variegato (che spazia dal barocco alla musica contemporanea) che include diversi programmi da concerto solistici, repertorio vocale (sia con solisti che con il coro), duo con soprano, duo con flauto, repertorio a quattro mani e a due pianoforti, duo con violino e pianoforte, repertorio per quartetto con pianoforte e per pianoforte e orchestra. Attualmente si perfeziona con il Maestro Drahomira Biligova. All’attività concertistica affianca una notevole attività didattica, che inizia all’età di 18 anni, con una ricerca continua sui metodi di studio e di preparazione più efficaci nel campo della formazione musicale e della preparazione alla performance. Attualmente è docente di pianoforte, a Roma, presso la Scuola di Musica MeA. Ha lavorato presso l’associazione Eximia Forma per Carmelo Piccolo e presso l’Associazione Albert Einstein, entrambe a Roma.

Marina Marrocchi

MARINA MARROCCHI

Pianoforte

Marina Marrocchi si è diplomata in Pianoforte presso il Conservatorio "Santa Cecilia" di Roma (1991) e laureata in  Filosofia, con una tesi di pedagogia  musicale, presso l'Università "La Sapienza" di Roma (1993). Si è dedicata allo studio del clavicembalo, frequentando per molti anni i Corsi Internazionali di Musica Antica di Urbino e della Fondazione Cini a Venezia. Ha inoltre studiato flauto dolce dal 1985 al 1989 presso la Società Italiana del Flauto dolce.Ha svolto attività concertistica come pianista e continuista in diverse formazioni da camera, con le quali ha partecipato a rassegne come "Platea Estate", "Rome Festival", "Festa Europea della Musica", "Festa cittadina per l'ambiente", "Natale Musica", in collaborazione con varie associazioni tra cui la Società Dante Alighieri, La Risonanza, l'ARCUM, La Stravaganza. In duo con violino ha partecipato a diverse edizioni della manifestazione "Invito alla lettura". Ha frequentato, avendo ottenuto una borsa di studio, un corso sul metodo Kodaly presso l'Università di Esztergom in Ungheria (1994), il corso biennale "Metodologia e pratica dell'Orff Schulwerk" (1996-1998) e "Composizione per didattica" (2002-2003), tenuti da Giovanni Piazza, i corsi estivi della S.I.M.E.O.S. (1995 e 2002).La sua attività didattica comprende corsi di pianoforte e di avviamento alla musica specifici per bambini (“Baby Band” e “Giardino musicale”), "Musica e movimento" presso le scuole materne ed elementari, corsi di ascolto musicale guidato per adulti e laboratori musicali in collaborazione con logopedisti e psicologi.  Per lo svolgimento di queste attività ha collaborato con numerose associazioni come la scuola di musica Arco Iris, Musica in corso, ARCA ‘85,Cooperativa Insieme per fare, Associazione culturale Musica Nova, l’Associazione culturale Nuova Acropoli, Centro di logopedia e neuropsicologia “G.Sabbadini” , C.E.M.E.A.del Lazio,  Passepartout Società CooperativaSociale Integrata.Attualmente insegna Pianoforte e Alfabetizzazione musicale presso la Scuola di Musica MeA e tiene corsi propedeutici nelle scuole dell’infanzia e primarie per la stessa associazione.

Agnese Rizzari

AGNESE RIZZARI

Pianoforte

Agnese Rizzari del 1996 è laureata in Pianoforte Jazz, teoria e Armonia musicali, Arrangiamento, Performances live presso il Saint Louis College of Music di Roma.
Insegnante di Pianoforte e Propedeutica musicale.
Dal 2022 è insegnante di Pianoforte presso la Scuola MeA

Flavia Savelli

FLAVIA SAVELLI

Pianoforte

Nata a Roma il nel 1991, coltiva l’amore per la musica suonando il Pianoforte sin da piccolissima. Ottiene la maturità classica al liceo Cornelio Tacito di Roma nel 2010. In seguito decide trasformare il suo amore per la musica in una professione e si laurea in Pianoforte ottenendo, nel 2014, il diploma accademico di primo livello (triennio) e nel 2016, il diploma accademico di secondo livello (biennio), al Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone, con votazione 110/110. Nel 2010 partecipa al I concorso nazionale per l’associazione culturale SCI.PA.SA.GI. Al Conservatorio “Licinio Refice” partecipa a masterclass tenute dai Maestri: Riccardo Risaliti, Roberto Cappello, Brenno Ambrosini, Michele Marvulli e Pierluigi Camicia. Dal 2012 al 2014 suona musiche di Mozart, Chopin, Poulenc, Beethoven e Prokofiev nella rassegna “Giovani Artisti per l’ospedale” nella Hall del Policlinico Gemelli a Roma. Nel 2012 suona musiche di Schubert e Scriabin all’Auditorium Casc della Banca d’Italia a Roma e nello stesso anno suona musiche per pianoforte e contrabasso con l’associazione culturale “Quinta Prima” a Frascati. A Giugno del 2014 e del 2015 partecipa con entusiasmo ai concerti di musica da camera suonando trascrizioni per due pianoforti e percussioni da “La Carmen” di G. Bizet e “West side story” di L. Bernstein organizzati dal maestro Carlo di Blasi al Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone. Da Novembre 2017 a Novembre 2018 frequenta il corso di perfezionamento del M° Daniel Rivera all’ Accademia Aimart di Roma. A Febbraio 2017 suona in concerto musiche per piano e voce dal repertorio operistico al Teatro Club di Roma per l’associazione culturale “Sogni d’oro”. A Febbraio 2020 partecipa alla rassegna “Il salotto degli artisti” suonando in concerto musiche per piano e voce dal repertorio operistico. Si specializza al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma in Maestro ollaboratore e Korrepetitor. Dal 2014 svolge attività didattica e dal 2019 insegna Pianoforte presso la Scuola di Musica MeA.

Giorgio Scardino

GIORGIO SCARDINO

Pianoforte, Clarinetto, Armonia, Composizione

Clarinettista, pianista e compositore.
Esegue i suoi studi presso il conservatorio di S. Cecilia di Roma sotto la guida di V. Mariozzi (clarinetto), C. Giudici (pianoforte) e F. Telli (composizione).
Lavora da tempo come compositore di musica per teatro realizzando diversi spettacoli sotto la regia di G. Teodoro, A. Ferrara, R. Zamengo, F. D’Alessio, S. Amatucci, S. Carella, L. Lohman.
E’ stato impegnato come esecutore musicale sui set dei film "Giovani e belli" di Dino Risi e "Tu ridi" di P. e V. Taviani.
Come compositore ha inciso "Point, ligne et surface" per chitarra con la Domani Musica, e realizzato diversi lavori orchestrali per la "Piccola Orchestra ‘900" tra i quali "Suite n. 2 - tre quadri di Edvard Munch - ".
E' direttore musicale e pianista presso la J. Cabot University collaborando stabilmente sotto la regia di Lenore Lohman per la realizzazione di diversi musicals americani.
Lavora anche come assistente musicale del maestro Arturo Annecchino con il quale ha realizzato lavori teatrali per Peter Stein, Massimo Castri, Alfredo Arias, Glauco Mauri, e Simone Carella.
Attualmente ha realizzato la colonna sonora del documentario "Ciudad de los ninos" di Flavio Rizzo e Gabriele Scardino ed è impegnato nella lavorazione di un’opera breve tratta da un racconto di Goethe della quale cura musica e libretto. Dal 1994 è docente di Clarinetto e Pianoforte presso la Scuola MeA.

Simone Veccia

SIMONE VECCIA

Pianoforte, Composizione, Direzione, Ear Training

Nato a Roma da una famiglia di cantanti, è cresciuto a New York dove giovanissimo inizia lo studio del canto col padre. Studia pianoforte con V. Di Bella e direzione d'orchestra con N. Samale. Diplomato in composizione con A. Cusatelli, si laurea il Lettere Moderne col massimo dei voti presso l'Università Roma Trecon M. Bortolotto. Inizia la sua carriera concertistica dirigendo i cori U.P.T.E.R, Unica Vox, Labirento Vocale, Giuseppe verdi, Città di Roma. Per quasi 20 anni è stato il direttore artistico e Musicale della “Piccola Orchestra ‘900”.Sviluppa un vasto repertorio dedicato principalmente alla musica contemporanea (più di 200 le prime esecuzione) e alla riproposta di molte partiture meno eseguite di importanti compositori del '900 come F. Ghedini, F. Martin, P. Hindemit, S. Barber, A. Paart. Ha registrato con al Piccola Orchestra '900un cd per la Continuo Records con musiche dei compositori americani A. Gach e P. Hefner. Nel 2001 è ospite della trasmissione “Radio Tre Suite” dove dirige gli “Studi per orchestra d'archi” di F. Martin. Dal 2003 è il direttore Artistico e Musicale del festival Cantiere Musicadove ha diretto alcuni importanti titoli operistici tra cui Don Giovanni, Barbiere di Siviglia, Don Pasquale, La Traviata, Rigoletto, Cavalleria Rusticana. Dal 2005 è il direttore Artistico e Musicale del Concorso Internazionale di Composizione MeA che si svolge presso l'Auditorium Parco della Musica di Roma. Dal 2011 è il direttore Artistico e Musicale della manifestazione Opera Concerto(Teatro Il Vascellodi Roma) dove ha diretto La Traviata, Rigoletto, Histoire du Soldat, The Telephone, Caffè '900(G. Bernardini) e ha recentemente firmato la sceneggiatura di Giuseppe Fortunino Verdi,spettacolo teatrale dedicato al bicentenario della nascita di G. Verdi. Come direttore ospite, tra i numerosi inviti, ha diretto al Cantiere Internazionale D’artedi Montepulciano l'orchestra del Royal Nothern College of Musicdi Manchester, l'orchestra da camera Benedetto Marcelloe nel giugno 2012Carmenal Varna Summer Festival. Nel 2014 è stato il responsabile di un progetto artistico per la Società Italiana di Musica Contemporanea (SIMC) per il centenario della nascita di B. Britten. Dal 2015 e impegnato col Nine Hundred Ensemble col progetto “linguaggi musicali dal '900 ad oggi”. Nel 2016 ha arrangiato, orchestrato e diretto i Tierkreisdi Stokhausen su commissione del Teatro Massimo di Palermo. Negli ultimi anni ha avuto un’intensa collaborazione col “Festival Internazionale Antonio Scontrino”. Nell’ultima edizione del Festival (ottobre 2019), ha diretto il Concerto per pianoforte e orchestra K.V. 488di Mozart con l’illustre presenza di Bruno Canino. È dal 2010 docente di Teoria della musica presso il Conservatorio di Musica di Stato “A. Scontrino” di Trapani dove ricopre l’incarico di Coordinatore del Dipartimento di “Teoria, Analisi, Composizione e Direzione”. Dal 1998 collabora con la “Scuola di Musica MeA” con l’incarico di Direttore didattico. Presso la Scuola di Musica MeA è docente di Pianoforte e Solfeggio.

Giuseppe Vinci

GIUSEPPE VINCI

Pianoforte, Pianoforte Jazz, Tastiere

Compositore e pianista nato a Castellammare di Stabia nel 1987, comincia gli studi di pianoforte a sette anni frequentando i corsi biennali “Yamaha” tenutisi a Salerno.
Continua lo studio di pianoforte classico e moderno a Civitanova Marche sotto la guida del M° Danilo Tarquini.
Studia a Roma tecniche di canto lirico con il M° Angelo Forte.
Trasferitosi stabilmente a Roma si iscrive all'università di Roma Tre dove acquisisce una Laurea Specialistica al DAMS (Arte Musica e Spettacolo).
Sempre a Roma frequenta studi di composizione e pianoforte sotto la guida del M° Sergio Colicchio.
Collabora alla produzione e messa in scena di diverse opere/musical, come assistente musicale e pianista.
Compositore poliedrico spazia tra il classico ed il moderno, scrive musica per short movie, per il web e per il teatro.
Vince come compositore per il cinema il New Cinema Network Lab organizzato della Fondazione internazionale del film di Roma.
Vince il premio per la Miglior Colonna Sonora al Novaracinefestival edizione 2014/2015.
Svolge i suoi esami di certificazione musicale e pianistica presso l'ABRSM (The Associated Board of the Royal Schools of Music).
Ha recentemente terminato la stesura di un opera/musical della quale è autore di musica e libretto.
Da diversi anni scrive musica per diversi organici classici e moderni, lavora come insegnante di pianoforte, di armonia e composizione, in diverse scuole di Roma e con allievi di tutte le età, occupandosi anche di propedeutica musicale ed approccio allo strumento per i più piccoli.
Frequenta corsi indirizzati all'uso delle arti terapia, in questo caso la musica, come centro del benessere psicofisico, affiancando tutt'ora nell'attività professionale rinomati psicoterapeuti.

Dal 2018 insegna Pianoforte presso la Scuola MeA.

CHITARRA E BASSO

Fabio Cerrone

FABIO CERRONE

Chitarra Elettrica

Fabio Cerrone ha suonato al fianco dei migliori musicisti rock come Eric Martin (Mr. Big), Carmine and Vinnie Appice (Vanilla Fudge, Black Sabbath), Tony Martin band (Black Sabbath) Joe Lynn Turner (Rainbow, Deep Purple), Marco Mendoza (Whitesnake), T.M.Stevens (Tina Turner), Twin Dragons, e con il suo progetto Virtual Dream. Ha svolto attività didattica presso Roma Contemporary Music College, Roma Rock School, Ladybird Project, Total Guitar Academy e Scuola di Musica MeA. Ha collaborato per anni con la rivista Axe Guitar Magazine. Fabio al momento è impegnato nelle registrazioni del nuovo album solista e del nuovo album della band Progressive Divae. Nel 2021 esce il vinile Divae Stratosferico per la Universal, progetto che vede Fabio al fianco di Demetrio Stratos (voce, Area), Davide Pistoni (tastiere/arrangiamenti, Enzo Avitabile/Rovescio della Medaglia/Zucchero), Giulio Capiozzo (batteria, Area), Gianni Nocenzi (pianoforte acustico, Banco del Mutuo Soccorso), Fabio Trentini (basso, Le Orme), Paolo Lucini (flauto, Ezra Winston), Fabio Cerrone (Virtual Dream/Divae), Francesco Isola (batteria, Floydiana/Mo Foster), Lino Vairetti (armonica/voce, Osanna), Carlo Maria Micheli (sassofono, Vittorio Nocenzi/Tullio De Piscopo/Billy Cobham), Alessandro Costanzo (voce, Divae), Gazebo. Attività Live e Tours 2015- 2020 > Quattro tour Europei con Marco Mendoza (Whitesnake, The Dead Daisies); 2012 - 2014 > European Tour con Carmine and Vinnie Appice (Vanilla Fudge, Black Sabbath, Ozzy Osbourne, Ronnie James Dio, Rod Stewart ecc.). > Summer tour con Joe Lynn Turner (Rainbow e Deep Purple singer) 2007 to 2013 > Guitarist and Musical Director per Eric Martin Band (Mr. Big vocalist). 2008 > T.M. Stevens, basssta per Steve Vai, Tina Turner, Pretenders ecc. ingaggia Fabio per il suo tour Europeo estivo. 2005 - 2006 > Chitarrista nella Tony Martin band (Black Sabbath singer from 1987 to 1997); Il gruppo affronta due tour Europei per promuovere l’album "Scream" in Russia, Germany, Holland, Sweden, Finland, Italy, Cech Republic, Slovenia, Austria, Romania ecc. Tony Martin Band partecipa al “Bang your Head Festival” in Germania e la performance viene ripresa e pubblicata nel dvd “Bang your Head 2006”. 2004-2006, 2008 > Chitarrista nei Twin Dragons, with Nathaniel Peterson (Howlin Wolf, Eric Clapton, Keith Richards, Savoy Brown) bass and vocals; Clive Bunker on drums (Jethro Tull). La band registra l’album "Long way from home", che è anche il titolo del lunghissimo tour Europeo. Il gruppo partecipa a tantissimi festival internazionali al fianco di grandi artisti come Jethro Tull, Colosseum, Carl Palmer ecc. Nel 2008 la band pubblica l’album "Break the Chains" e affronta un nuovo tour Europeo. Come “solo artist”, Fabio ha partecipato allo speciale tributo a Jimi Hendrix insieme a grandi chitarristi come Uli John Roth (Scorpions), Snovy White (Thin Lizzy, Roger Waters), Graham Oliver (Saxon) ecc. Insieme i chitarristi hanno suonato in molti paesi Europei, il primo show (December 2004) nella Sport Arena in Bucharest è stato registrato e mandato in onda da MTV. Fabio ha anche pubblicato tre album con il suo trio Virtual Dream. The debut album "Sintesi" è stato votato da Fusenet tra i “the best 20 cd fusion of the 90’s”, e Fabio votato tra i “top 10 young guns of guitar of the 90's”. Nel 2002 la band pubblica il secondo album "Casuality"e nel 2007 il terzo album "Three sides of a coin". Fabio ha collaborato con la band progressive Divae con una attività concertistica al fianco di band come: “Il Banco del Mutuo Soccorso”, “Le Orme”, “Anakdoten”, “Arena”ecc. Nel 2001 Fabio pubblica l’ album "Mind's Door" con la band Progressive Metal Hemisphere per l’etichetta SPV. Dal 2012 insegna Chitarra Elettrica e svolge Seminari per la Scuola di Musica MeA.

Pietro Falco

PIETRO FALCO

Chitarra Acustica, Chitarra Elettrica

Pietro Falco è un cantautore, musicista polistrumentista.
Attratto nella prima infanzia da un pianoforte a coda tenuto nel salotto di casa, comincia a dedicarsi alla chitarra all'età di otto anni. A 12 anni scopre e rimane affascinato dai Red Hot Chili Peppers, che lo porteranno poi ai maestri del Funk, George Clinton prima di tutti. Durante l'adolescenza suona in diversi gruppi, prevalentemente rock blues. Grazie a questa attività riesce a farsi notare diventando session man e turnista. Esordisce come cantautore nel 2014, pubblicando un album autoprodotto, Gioventù suonata”, grazie al quale, l'anno successivo,
arriva al Festival di Castrocaro, classificandosi al secondo posto.Nel frattempo si dedica allo studio di altri strumenti e alla musica elettronica.
Cominciano una serie di collaborazioni in studio e un'altra serie di album, dapprima "k2” ( con il duo rock Kristi), poi "Vita eclettica” nel 2019. Dal 2020 continua a partecipare a produzioni artistiche, prevalen- temente della scena romana, e comincia a produrre personalmente alcune artisti.
Nel 2022 pubblica "Mine”, un brano che anticipa un nuovo progetto, in cui mette insieme Funk, Blues, Rock ed elettronica, senza distaccarsi dalla forma canzone.
Il 20 maggio è uscito "La maglietta di Friends" , il suo ultimo singolo, un inno agli anni '90.
A giugno pubblica “No Panic”, ultimo singolo prima dell’uscita del disco, prevista per l’inverno del 2022.
Dal 2022 è docente di Chitarra Acustica ed Elettrica presso la Scuola MeA.

Luca Ferrara

LUCA FERRARA

Chitarra Acustica/Elettrica, Chitarra Fingerstyle, Ukulele, Laboratori

Nato a Roma nel 1982, Luca Ferrara, di formazione umanistica (liceo classico e Laurea in lingue) ha studiato chitarra classica, elettrica, pianoforte, clarinetto, solfeggio e armonia.
Negli ultimi anni ha approfondito lo studio della chitarra acustica fingerstyle e dell’ukulele seguendo corsi intensivi con chitarristi di livello e fama internazionale (Michael Fix, Davide Mastrangelo, Maurizio Parri ).
Insegna chitarra presso la scuola romana Musica e Arte e svolge attività didattica musicale in diversi istituti statali elementari.
Collabora con il mensile per chitarristi Axe con recensioni, interviste, articoli e trascrizioni soprattutto in ambito country e fingerstyle.
Nel 2007 fonda la casa editrice MeA Edizioni.
All’insegnamento affianca attività concertistica da solista in locali e importanti rassegne musicali (Anguillara Summer Festival, Cornelia Live Music).
Ha collaborato con la Piccola Orchestra ‘900 nelle opere Don Pasquale, Il Barbiere di Siviglia e Don Giovanni.
E’ inoltre endorser SR Technology.

Dal 2004 è docente di Chitarra presso la Scuola MeA.

Marina Marrocchi

ALBERTO LARUCCIA

Chitarra Elettrica, Songwriting, Laboratori, Alfabetizzazione

Alberto Laruccia, classe 1992, è un compositore, arrangiatore e polistrumentista. È laureando al Saint Louis College of Music di Roma in Composizione Pop-Songwriting e frequenta il Biennio di Specializzazione in Musica Applicata e Film Scoring. Dal 2016 pubblica con la formazione romana La Scala Shepard due EP e un album di inediti edito per Goodfellas. Dal 2018 con Jacopo Castagna e Francesco Gambini collabora alla composizione di brani per Edizioni Curci Music Publishing. Nel 2020 è arrangiatore e produttore artistico del ventitreesimo album in studio di Edoardo De Angelis, con il quale nel 2021 co-dirige i laboratori creativi per cantautori della Residenza Artistica Frattempi a Prato Carnico, in Friuli Venezia Giulia. Musica cortometraggi e pubblicità tra cui “Bailabamba” di A.Walts, prodotto dal Laboratorio di Arti Sceniche di Massimiliano Bruno e Mob Studios. Collabora con il trio comico “Le Coliche” componendo musiche per il web e la tv. Nel 2021 ha musicato le mini-serie del programma televisivo Comedy Central News di Michela Giraud per Sky Italia. Dal 2021 è docente presso la Scuola MeA.

Maurizio Parri

MAURIZIO PARRI

Chitarra Classica/Acustica, Chitarra Elettrica/Jazz, Chitarra Fingerstyle, Basso Elettrico

Nato a Roma nel 1965, ha iniziato a suonare la chitarra da autodidatta, per poi seguire corsi di chitarra classica e jazz, diplomandosi da privatista al Conservatorio di Santa Cecilia in Roma. Esercita dal 1987 l’attività di insegnante. È autore del metodo A quattr'occhi con sei corde (Lapis/Ciac), destinato ai bambini ed è coautore, insieme a Giovanni Unterberger, dei metodi S.P.M. Chitarra acustica/classica, 1 (Lizard/Ricordi), S.P.M. Chitarra acustica/classica, 2 (Lizard/Ricordi) e S.P.M. Chitarra acustica/classica, brani d’insieme (Lizard/Ricordi). Nella stessa collana S.P.M., contribuisce ai volumi dedicati a pianoforte, batteria e chitarra elettrica con dei riquadri di approfondimenti su vari argomenti storico/musicali. Pratica l’attività concertistica sia da solista che in collaborazione con varie formazioni, nell’ambito di diversi stili musicali. Collabora dal 1997 col mensile per chitarristi Axe,di cui è caporedattore fino al gennaio 2015, con decine di articoli, recensioni e trascrizioni sui più svariati aspetti della chitarra. Collabora con le accademie Lizard al secondo volume del metodo di chitarra acustica, edito da Lizard-BMG Ricordi. Partecipa come docente alla prima edizione del corso intensivo di specializzazione High Guitar School, organizzato da Axe, al fianco di eminenti chitarristi della scena nazionale. Negli ultimi anni si dedica pressoché esclusivamente alla chitarra fingerstyle acustica ed elettrica, con particolare attenzione agli stili moderni. Il suo canale YouTube vanta decine di migliaia di visualizzazioni, con commenti estremamente positivi da tutto il mondo. Collabora con Adelphi Edizioni per le revisioni delle traduzioni dall’inglese di alcune opere di William C. Burroughs.

È docente di chitarra presso la Scuola di Musica MeA.

CANTO

Anna Catarci

ANNA CATARCI

Canto Lirico, Moderno, Coro per Cantanti

Diplomata al Conservatorio di “S. Cecilia” di Roma, in flauto traverso e canto. Ha iniziato la carriera come cantante lirica vincendo 3 concorsi (“Mattia Battistini” di Rieti, concorso “A. Belli” di Spoleto e il concorso internazionale “Neglia” di Enna) e debuttando nei ruoli di “Norina” nel “Don Pasquale” di Donizetti, “Rosalinde” nel “Pipistrello” di Strauss e “Musetta” nella “Bohème” di Puccini. Ha cantato, giovanissima, nei maggiori teatri Italiani ed Europei, quali: la Scala di Milano, il Comunale di Bologna, l’Opera di Roma, il Lirico di Cagliari, il Regio di Torino, La Fenice di Venezia, Lo Chatelet di Parigi, il Teatro delle Canarie e altri, con colleghi come Cappuccilli, Aragall, Ramey, Shikof, Dessay, Ganassi, Blake, Sabbatini, Gallardo-Domas, Pertusi, Kabaivanska, Cura. Ha lavorato con direttori di orchestra come: Chailly, Gavazzeni, Maazel, Arena, Staimberg, Campanella, Bellugi, Masini, Karabicevsky, etc. Da 10 anni svolge attività concertistica (teatro “il Vascello”, Parco della Musica, Basilica di S. Pancrazio, Palazzo Valentini, Il Gonfalone, etc). Dal 2016 insegna Canto Lirico e Moderno presso la Scuola MeA.

Carla Corsi

CARLA CORSI

Canto Moderno, Canto Jazz

Nata a Roma nel 1986 Nel 2004 consegue il Diploma di Maturità Scientifica presso il liceo G. B. Morgagni a Roma. Da Ottobre 2011 è iscritta al conservatorio di musica Licinio Refice di Frosinone. Formazione Artistica: Dall’ottobre del 2003 al Giugno 2009 frequenta corsi di canto e musica (solfeggio e armonia) presso la Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia a Roma dove partecipa ai laboratori: Teoria musicale e solfeggio, Sensibilizzazione Ritmica, Quartetto Vocale, Ska-Reggae, Vocal Ensemble, Musica di Insieme, Rock Vintage, Rock, Jazz. Ogni marzo ed ogni giugno (tra il 2003 e il 2010) si esibiva nel locale Alpheus di Roma. Studente di dizione nell’anno 2005 presso l’attrice Giorgia Serrao. Nel 2007 partecipa al “seminario di tenuta di scena” con l’attore Carmine Ginnetti Quintiliano. Da Giugno 2008 a Giugno 2009 frequenta il laboratorio Musical Street con la cantante Cecilia Amici e l’attore Carmine Ginnetti Quintiliano. Da Novembre 2010 a giugno 2011 frequenta la Musical Theatre Academy dove frequenta corsi di: Canto, Tecnica vocale voice craft EVT, Dizione, Recitazione, Danza classica, Danza moderna-jazz, Tap-dance, Messa in scena, Musicodramma ed espressività corporea, Pedagogia vocale, Storia e cultura del Musical Theatre, Musicalità (teoria musicale, armonia e ear training). Nel Marzo 2011 partecipa a quattro giorni di workshop nel West End di Londra. Da Ottobre 2011 a Giugno 2012 studia canto e EVT con Stefania Del Prete presso la Saint Louis College Of Music. Da Novembre 2011 è iscritta al conservatorio di musica Licinio Refice di Frosinone dove frequenta corsi di: Canto moderno, Pianoforte, Arrangiamento Pop, Armonia tradizionale, Storia della musica, Solfeggio e Ear Training, Composizione Pop Songs, Coro, Analisi Delle Forme Compositive. Nel Novembre e Dicembre 2011 partecipa ai corsi di I e II livello di EVT a Roma con Elisa Turlà. Nel Maggio 2012 partecipa al seminario su “la didattica del registro di fischio”. Da Novembre 2012 partecipa al corso di arrangiamento tenuto da Andrea Avena. Nel Gennaio 2013 partecipa al seminario con Franco Fussi “La voce cantata. Un viaggio tra pedagogia e scienza”. Nell' Agosto 2013 partecipa alla settimana di seminari di “Tuscia in Jazz” a Bagnoregio. Tra Gennaio e Aprile 2016 partecipa al seminario di didattica del Belcanto con Antonio Juvarra “In Principio Era Il Canto”. Esperienze professionali: • Coprotagonista nel cortometraggio “Jump Cut” regia di Andrea Tortorella, 2007. • Animatrice presso il karaoke-pub “Folà” da Dicembre 2007 a Dicembre 2008. • Si esibisce al centro internazionale culturale Big Bang con i Dead Can Dance Tribute, 01/03/2008. • Vocalist presso la “Piscina delle Rose”, Giugno 2008. • Incide il brano dance “into the groove” con il produttore Enrico Plebani, inverno 2010. • Nel Maggio 2010 sostituisce l’insegnante di canto Cecilia Amici della Scuola. Popolare di Musica Donna Olimpia alla direzione del laboratorio di Vocal Ensemble. • Da Ottobre 2010 tiene un corso di propedeutica musicale e canto presso il centro Bracelli Sound. • Nel maggio 2011 si esibisce con l’ensemble del musical inedito “Mangiaresti” per le tesi di laurea dei diplomandi dell’ MTA. • Nel Luglio 2011 si esibisce con la MTA on stage. • Da Ottobre 2012 a giugno 2013 tiene un corso di canto e uno di coro pop presso la scuola di musica “Sentieri Musicali”. • Nell' estate 2013, 2016 e 2017 partecipa come corista al progetto live “Emozioni” con Gianmarco Carroccia. • Da Ottobre 2013 tiene un corso di canto presso la scuola “Accademia Beat's Generation” di Tivoli • Tra Ottobre 2013 e Giugno 2014 si esibisce per matrimoni e feste private. • Da Novembre 2013 si esibisce col duo acustico “Let It Beatles” in numerosi locali di Roma e della provincia di Frosinone e Latina. • Nell' Agosto 2014, 2015 e 2017 partecipa come corista al progetto live “Emozioni” con Gianmarco Carroccia e Mogol. • Nel Marzo 2015 si esibisce nello spettacolo teatrale “Che Commedia Queste Donne” presso il teatro Cometa Off di Roma con un trio vocale accompagnato da chitarra. • Nel Settembre 2015 apre l'associazione culturale “PerformArti” dove svolge attività didattica di canto moderno, canto corale e preparazione vocale per attori. • Dal Dicembre 2015 si esibisce come cantanta solista con l'orchestra sinfonica dell' “Accademia Ergo Cantemus” di Tivoli • Da Dicembre 2015 a giugno 2016 tiene un corso di canto moderno presso la scuola “Studio1” di Fondi. Dal 2017 è docente di Canto presso la Scuola MeA.

Mary De leo

MARY DE LEO

Canto Moderno, Canto Jazz

Nata a Terzilli nel 1989.Nel 2010 inizia gli studi presso il Conservatorio romano “S.Cecilia”, dove studia ancora canto jazz con Maria Pia De Vito. Ha studiato pianoforte complementare con Danilo Rea e batteria con Roberto Gatto. Studia composizione e arrangiamento con il direttore di corso nonché il M° Paolo Damiani. Approfondisce costantemente la tecnica vocale grazie al nuovo metodo “New Voice Studio Italia” : studio della voce attraverso il metodo “VOCAL BALANCE Brilla-PaglinTM” (vocal coach Lisa Paglin e Marianna Brilla). Nel 2009 studia presso il Saint Louis college of Music con l‟insegnante Nina Pedersen. E da qui parte l‟incontro approfondito con il jazz. Sin da piccola si avvicina alla musica studiando Pianoforte con il M°Nunzia Spada,prima , poi con il M°Marcello Zinni. Inizia la sua esperienza canora giocando a preparare anche le audizioni per lo Zecchino d‟oro. Abbandona per poi ritornare al percorso musicale con più coscienza e determinazione. Inizia il percorso di studi di canto: acquisisce la formazione classica studiando col M° Nicola Bucci per un paio di anni . Successivamente studia con l‟insegnante Loredana Perrini, ex cantante delle "FARAUALLA‟(noto gruppo vocale folk pugliese) , ciò che concerne il canto moderno dando uno sguardo attento al folk e a ciò che concerne il canto corale . ESPERIENZE LAVORATIVE Attualmente corista per il progetto “Burnoguala' - Large Vocal Ensemble”: disco “ Moresche e altre invenzioni “ presentato presso Auditorium parco della musica – Dal 2016 Socio fondatore dell‟Accademia Musicale La Stella Terlizzi , nel ruolo di direzione e organizzazione seminari e workshop. Dal 2021 è docente di Canto presso la Scuola MeA.

Flaminia Lobianco

FLAMINIA LOBIANCO

Canto Moderno

Master di primo livello in Music Business e Management presso il Saint Louis College of Music. Laurea in Canto Pop presso il Saint Louis College of Music di Roma, con votazione 110/110 con lode. Laurea in DAMS di Roma Tre, indirizzo Cinema, Televisione e Nuovi media, con tesi riguardante il crowdfunding come metodo di finanziamento per i prodotti culturali. Esperienza maturata nel corso degli anni all’interno di diverse formazioni musicali e come solista. - Nel 2021 – Collaborazione in qualità di corista per il brano “L’amore è pratica” di Noemi, con il Soul Train R-Evolution Choir diretto da Michele Papadia. - Nel 2020 - Collaborazione in qualità di corista con Edoardo De Angelis per il suo disco “Volevo sognare più forte”, pubblicato da Egea Music nel 2021. - Nel 2019 - Collaborazione in qualità di corista con Gazzelle per il Punk Tour. - Dal 2018 - Voce solista del gruppo soul jazz Highatta con il quale ha inciso nel 2019 il suo primo ep “Highatta”. - 2018 – 2020: Voce dell’orchestra elettronica “I love pizza” diretta da Serena Brancale al Saint Louis College of Music. È stato pubblicato nel 2019 il singolo “Niente”. - 2017 – 2019 Partecipazione ad attività ed iniziative proposte dal Saint Louis College of Music: • Jammin’ 2017 all’Auditorium Parco della Musica con l’Orchestra vocale Flowing Chords; • Nel 2017 prende parte allo spettacolo “SAT&B e Coro cantautore & friends” diretto da Maria Grazia Fontana al Teatro Eliseo, con la partecipazione di Attilio Fontana, Emiliano Reggente e Clizia Fornasier; • Jammin’ 2018 all’Auditorium Parco della Musica con l’Orchestra Pop diretta dal M° Vincenzo Presta; • Nel 2019 al Teatro Eliseo di Roma con l’Orchestra Pop diretta dal M° Vincenzo Presta prende parte a due produzioni in collaborazione con Diodato, Roy Paci, Tullio De Piscopo e Peppe Vessicchio. - Dal 2016 - Corista e voce solista dell’orchestra vocale Flowing Chords, con partecipazione a diversi eventi: Nel 2021 collaborazione con Achille Lauro per l’album “Lauro”; Collaborazione con il gruppo svedese Sabaton per il brano Christmas Truce; Collaborazione con Diodato durante il Tour estivo 2020 “Concerti di un’altra estate”; Domenica In (2017-2018); Notte dei musei 2018 a Roma; Festa di Roma presso Lungotevere del Sangallo (2017); Eventi organizzati dal MIUR, Ministero dell’istruzione; Collaborazioni con Davide Shorty, Ainè, Serena Brancale (2018-2019). Esibizioni presso prestigiosi teatri e locali di Roma, tra cui La Casa del Jazz, il Teatro Eliseo e l’Auditorium Parco della Musica. - Nel 2018 - Collaborazione in qualità di corista con il gruppo La Base - Dal 2017 - Cantante gospel nel gruppo vocale Backing Vocals. - Nel 2017 partecipa all’evento “Ibanez RG Tour 30th anniversary” al Jailbreak di Roma in qualità di voce solista (con Cesareo, Giacomo Anselmi, Alessandro Benvenuti, Marco Sfogli, Gianni Rojatti, Andy Martongelli, Ralph Salati, Roberto Gualdi e Giorgio Terenziani). - Dal 2016 - Corista nel gruppo ACo – Adriano Meliffi . - Partecipazione all’evento Cantabilia, realizzato dall’Associazione “La Chiave delle Arti” durante le edizioni 2015-2016, nell’organizzazione generale. Partecipazione all’evento Cantabilia, realizzato dall’Associazione “La Chiave delle Arti” durante le edizioni 2015-2016, nell’organizzazione generale. Docente di canto corale e musica presso l’Istituto Comprensivo Matteo Ricci. Direttrice del “Piccolo coro dell’Istituto Matteo Ricci”: corso di canto corale per bambini promosso dall’Associazione Esse Tre, in cui sono state svolte attività di approccio al canto corale e giochi musicali con l’obiettivo di sviluppare l’ascolto d’insieme, la musicalità e la coordinazione. Dal 2022 è docente di Canto Moderno presso la Scuola MeA

BATTERIA

Filippo Schininà

FILIPPO SCHININA’

Batteria

Studia Batteria seguendo i corsi di Ettore Mancini, Davide Pettirossi, Massimo D’Agostino…, e i seminari di Gary Chaffee, Kim Plainfield e Lincoln Goines, Mike Clark, Christian Meyer, Lucrezio De Seta, Cristiano Micalizzi…
Studia Tamburello Salentino con Riccardo Laganà (Orchestra Notte della Taranta).
Laurea in Scienze della Comunicazione conseguita presso l’Università “La Sapienza” di Roma nel 2005.
Attualmente è il batterista della “resident band” che accompagna il talk-show “Splendor”, prodotto da Erma Pictures.
STAMPA:
Collabora, dal 2000 al 2006, con la rivista “Percussioni”.
Articoli di copertina con interviste a Gavin Harrison, Gary Novak, Richie Morales, Lele Melotti, Rosario Jermano, Elio Rivagli, Enrico Matta (Subsonica)…
COLLABORAZIONI:
Nidi D’Arac, Mimmo Locasciulli, Rodrigo D’Erasmo (Afterhours), Piji Siciliani, Leo Pari, Giulia Ananìa, Barbara Eramo, Stefano Saletti (Novalia, Banda Ikona), Valerio Corzani (Mau Mau, Mazapegul), Katres, One Man 100% Bluez (Davide Lipari, The Cyborgs), Kento & the Voodoo Brothers, Vinegar Socks, Area765 (ex Ratti Della Sabina), Andrea Ruggiero (G. Canali, M. Rei), Alice Clarini, L’Io, Lato B, Control V, MiniK, Pasquale Ametrano Cinematic Orchestra…
HA SUONATO CON:
Niccolò Fabi, Roberto Angelini, Roberto Dell’Era (Afterhours), Filippo Gatti, Brunori Sas, Zibba, Francesco Forni e Ilaria Graziano, Awa Ly, Violante Placido, Diana Tejera, Domenico Sanna (G. Telesforo), Mercedes Peòn, Nando Citarella, Andrea Pesce (Tiromancino), Gabriele Lazzarotti (D. Silvestri), Gabriele Cannarozzo (F. Renga), Olen Cesari, Tamburellisti di Torrepaduli, Daniele Sinigallia, Simone Lenzi (Virginiana Miller), Gianluca De Rubertis (Il Genio), Dario Ciffo (Lombroso), Arthur Pessoa, Vera Di Lecce, Elena Floris (Odin Teatret), Riccardo Laganà (L. Einaudi)…
LIVE:
MONTREUX JAZZ FESTIVAL (CH). WOMAD, Charlton Park (UK). Womex, Copenhagen (DN). Babel Med Music, Marseille (FR). Stimmen Festival, Lorrach (DE). HonkFest, Boston (U.S.A.). Nat Geo Music, Earth Day. Notte Della Taranta. Premio Tenco…
CINEMA:
Partecipa alla realizzazione della Colonna Sonora del film “Il Ritorno” (aka “La mia bella famiglia italiana”) di O. Kreinsen, Rai-Zdf, 2013.
Compare, in veste di musicista, nel film “Pinocchio” di A. Sironi, Rai-Lux, 2009.
TV-RADIO:
Colleziona una lunga serie di apparizioni nelle principali reti televisive (Rai1, Rai2, Rai5, RaiMusic…) ed emittenti radiofoniche nazionali (Radio Rai1, Radio Rai2, Radio Rai3, RTSI, Radio In Blu, Radio Popolare Milano, Radio Popolare Roma, Radio Rock...). Dal 2016 è docente di Batteria presso la Scuola MeA.

FIATI

Alessandro Avallone

ALESSANDRO AVALLONE

Flauto Dolce e Traverso, Storia della Musica

Alessandro Avallone è nato a Roma nel 1988 ed ha iniziato lo studio del flauto traverso sotto la guida del M° Giuseppe Pelura, con cui ha esordito, giovanissimo, in duo. Ha conseguito il diploma accademico di Flauto Traverso presso il Conservatorio di Musica “S. Cecilia” di Roma nel luglio del 2008, con la votazione di 9.0/10. Ha seguito corsi di perfezionamento con il M°Carlo Enrico Macalli (Roma), con il M°Peter-Lukas Graf (Campus Internazionale di Musica- Sermoneta), e con il M°Marco Zoni (Corsi Internazionali di Interpretazione Musicale- Norcia). Nell’anno 2014-2015 è stato ammesso nella classe di flauto di Mario Caroli, presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano, dove si è specializzato nel repertorio solistico, seguendo il Corso di Formazione Continua. Ha studiato Flauto Barocco e Rinascimentale presso la «Scuola di Musica Antica» di Venezia, sotto la guida del M° Stefano Bet; si è poi perfezionato nella prassi esecutiva filologica di musica antica su strumenti originali con il M° Marcello Gatti, seguendo i prestigiosi corsi estivi di Musica Antica di Urbino. Prosegue lo studio del traversiere con Manuel Granatiero, e negli a.a.2015-2016 e 2016-2017 è iscritto al Corso Libero presso il Conservatorio di Perugia. ESPERIENZE MUSICALI • ha suonato nell’Orchestra giovanile dell’«Arts Academy» di Roma, sotto la guida del M°Vincenzo Di Benedetto. • ha eseguito diversi concerti presso il Conservatorio di «S. Cecilia», sia in qualità di flauto solista sia come membro dell’Orchestra del Conservatorio stesso. • ha partecipato più volte alla rassegna musicale «I Concerti dell’Avvento» nella Chiesa di S. Michele Arcangelo a Velletri. • ha partecipato come flauto solista allo spettacolo teatrale «La Bautta» di Gianluca Fronda, andato in scena al Teatro dei Documenti di Roma dal 6 all’11 maggio 2008. • ha partecipato all’esecuzione del brano «Studi per l’intonazione del mare» di Salvatore Sciarrino al Teatro Palladium di Roma il 18 Ottobre 2008 (solista Mario Caroli), nell’ambito della biennale internazionale di arte, scienza e cultura contemporanea «SATURAZIONI», sotto la guida del M° Marco Angius. • ha partecipato alla «Masterclass di Interpretazione Operistica» del M° Silvano Corsi e del soprano Jinkyo Lew, svoltasi presso l’Accademia Cabrini di Roma, scuola di musica e alto perfezionamento musicale, dal 4 al 6 Luglio 2009, con concerto finale. • ha partecipato, come flauto solista, all’evento teatrale e musicale «Creazioni: Gran Ballo di fine estate», andato in scena il 18 e il 19 settembre 2009 presso il Casino Nobile di Villa Torlonia a Roma, sotto la guida del M° Andrea Serafini; • Ha partecipato al progetto «Opera nuda», trilogia di cortometraggi ispirati al clown, di Bruno Lupi ed Emanuele Avallone, pubblicato in DVD, componendo alcuni brani e collaborando all’esecuzione della colonna sonora. • ha inciso la colonna sonora di «Storia di un niente», cortometraggio audiovisivo della Dott.ssa Iris Paciotti, con la collaborazione, in qualità di tecnico del suono, del compianto Bruno Pupparo. • Ha suonato come primo flauto nell’«Orchestra Giovanile di Civitavecchia», diretta dal M° Piero Caraba, con la quale si è esibito in numerosi concerti a Roma, Civitavecchia (presso l’auditorium «Ennio Morricone» della città), Albano, Ladispoli, Viterbo (suonando inoltre all’interno della prestigiosa stagione concertistica dell’Università della Tuscia), eseguendo un repertorio che va da Bach a Bizet, Mozart, Shostakovich, Piazzolla. • Collabora come primo flauto solista con l’orchestra «Xilon», diretta dal M° Paolo Matteucci. • Collabora come primo flauto solista nell’Orchestra «Musa-Classica», dell’Università degli studi di Roma «La Sapienza», diretta dal M° Francesco Vizioli; sempre in ambito universitario si è esibito come primo flauto solista nel concerto del 20 ottobre 2012, nella sala grande dell’Auditorium di via della Conciliazione a Roma, eseguendo i Carmina Buranadi Carl Orff con 400 coristi delle università italiane, sotto la direzione del M° Karl Martin, in un concerto benefico dedicato ai terremotati d’Emilia. • Ha suonato in recital solistici presso l’Avvocatura generale dello Stato di Roma, in serate musicali a scopi benefici organizzate dalla Società Italiana degli Avvocati Amministrativisti. • Ha partecipato nell’agosto del 2010 ai seminari internazionali di alta formazione orchestrale della città di Lanciano, sotto la guida del M° Gabriele Di Iorio, partecipando all’esibizione pubblica finale dell’Orchestra Sinfonica Internazionale Giovanile sotto la guida del M° Donato Renzetti, eseguendo musiche di Rossini, Verdi, Puccini, Tchaikovskij, Sostakovich, Molinelli. • Ha partecipato al Festival di Musica Locopolitana 2011 (25-28 giugno 2011, Skofja Loka, Slovenia), interamente dedicato alla musica rinascimentale e barocca e alla prassi esecutiva della musica antica su strumenti d’epoca. • Ha partecipato altresì all’edizione 2012 del Festival di Musica Locopolitana (30 agosto-2 settembre 2012 Skofja Loka, Slovenia), inserito all’interno del Brezice Festival di Lubljana, eseguendo numerosi brani di musica antica con strumento originale. Nella città di Venezia si è esibito in duo nella rassegna musicale «Le musiche dei Grimani», nella splendida cornice di Palazzo Grimani, eseguendo musiche per due flauti traversieri del barocco italiano e tedesco. • Suona stabilmente in un trio per flauto, violino e pianoforte, con il quale si è esibito a Roma, Piacenza, Milano, Venezia e altri centri minori. • In duo con il pianista Francesco Internullo svolge intensa attività concertistica da diversi anni. • Suona stabilmente come primo flauto nella «Piccola Orchestra ’900», ensemble cameristico che si dedica allo studio e all’esecuzione della musica contemporanea e del Novecento storico, spaziando da Bartók a Ligeti, da Satie a Britten, sino a giungere a compositori viventi; l’orchestra è diretta dal M° Simone Veccia. • Ha nuovamente partecipato, nell’agosto del 2014, ai seminari internazionali di formazione orchestrale della città di Lanciano, sotto la guida del M° Paolo Pollastri, partecipando in qualità di primo flauto solista all’esibizione pubblica finale dell’Orchestra da Camera Internazionale Giovanile sotto la guida del M° Maté Hámori, con musiche di Mozart e Beethoven. • Nel novembre del 2015 ha partecipato ad una tournée orchestrale in Cina assieme all’Orchestra «San Giovanni» di Napoli, diretta dal M°Fan Ding; la tournée ha visto l’orchestra suonare in prestigiosi festival musicali e in importanti teatri e sale da concerto, toccando le città di Shenzhen, Zhuhai, Huichang, Nanning; in programma musiche di Mendelssohn, Verdi, Rota, canzoni napoletane e musica sinfonica cinese. • Partecipa ai corsi estivi di Musica Antica di San Quirico d’Orcia (2016 e 2017) con il M° Manuel Granatiero, inseriti nel prestigioso festival “Paesaggi musicali toscani”. • Nel luglio del 2018 è nuovamente a Lanciano come primo flauto solista dell’Orchestra Sinfonica Internazionale Giovanile, sotto la guida del M° Michele Antonelli, diretto dal M° Massimiliano Caldi. • Si è esibito come solista nella ‘Cerimonia in Memoria delle vittime da epidemia di Coronavirus’ presso il Rettorato dell’Università La Sapienza di Roma (https://www.youtube.com/watch?v=B-TixebFDVE&t=528s). • Ha portato più volte in scuole materne ed elementari di Roma e del Lazio (Latina, Terracina, Gaeta) «La formica Titina», spettacolo di Tanny Giser e «ULAIA ArteSud Onlus», dedicato al tema della riduzione dei rifiuti e della decrescita felice spiegata ai bambini; sempre con Tanny Giser ha portato in scena a Roma lo spettacolo «Como la cigarra», dedicato alla memoria delle vittime della dittatura militare argentina. • Continua la sua attività nelle scuole dell’infanzia, con lezioni-concerto, lezioni di pedagogia musicale e recital flautistici. • Svolge attività didattica di propedeutica musicale per bambini dai 3 anni in su, e da qualche anno si dedica all’insegnamento del flauto dolce e traverso, con allievi di ogni età. Ha insegnato flauto dolce e traverso presso la scuola elementare «Brasile» di Roma, presso l’Ass. Musicale «ANIMA» di Spinaceto (Roma), e ora insegna presso la scuola di musica e concertistica dell’Associazione Culturale «MusicaeArte» e presso l’«Accademia degli Incogniti» di Roma. • Nell’a.s.2015-2016 ha insegnato presso l’I.C. Regina Margherita di Roma educazione musicale e solfeggio, nell’ambito di una cattedra piena (18h) di Potenziamento musicale (classe concorso A032), riempendo la lacuna dell’insegnamento di teoria e solfeggio per gli studenti dell’indirizzo musicale. • Da diversi anni insegna Flauto e Storia della Musica presso scuole secondarie e Licei musicali di Roma e provincia. ESPERIENZE IN CAMPO MUSICOLOGICO • Dottorato di Ricerca in «Storia e Analisi delle culture musicali» presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” (XXXII ciclo); oggetto della sua ricerca sono l’opera italiana postunitaria, la Scapigliatura musicale, l’estetica del brutto nel melodramma scapigliato. Tesi discussa il 4 febbraio 2020, con esito “ottimo con lode”. • Partecipa al Convegno Internazionale di Studi dedicato a Mario Castelnuovo-Tedesco (Università “La Sapienza” di Roma, 12-14 giugno 2018), presentando una relazione sulle liriche castelnuoviane su testo di Paul Valéry. • Collaboratore della rivista «Amadeus» per la quale, dalla primavera 2017, scrive recensioni e critiche di messinscene operistiche. • Partecipa al «Levi Campus» organizzato dalla «Fondazione Levi»di Venezia nell’estate del 2017 (26 giugno-1luglio 2017), risultando vincitore di borsa residenziale e seguendo l’intero ciclo seminariale con docenti di provenienza internazionale. • Partecipa alla Rassegna ‘Le arti dell’incontro’, presso la Libreria Assaggi di Roma, dialogando con Emanuele d’Angelo su ‘Gli eroici furori della Scapigliatura’. • Relatore al Convegno Internazionale di Studi dedicato ad Arrigo Boio nel centenario della scomparsa, Venezia, Fondazione Giorgio Cini, 13-15 novembre 2018, con un intervento dal titolo ‘Boito e il melodramma scapigliato’, di prossima pubblicazione. • È membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Musicale «Assonanze» (http://assonanze.com/), costituita da studenti e dottorandi di Musicologia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, con la quale ha organizzato il convegno «Un altro Novecento: Benjamin Britten», svoltosi presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma «La Sapienza» nel gennaio 2014, e che promuove attività di ricerca musicologica e divulgazione del sapere musicale. • Partecipa, sotto la guida del Prof. Antonio Rostagno, al progetto di ricerca presso gli Archivi romani di documenti editi ed inediti, finalizzato alla realizzazione del Portale Verdi (http://www.verdi.san.beniculturali.it/verdi/?lang=it), in collaborazione con il Ministero dei Beni Culturali e l’Università degli Studi di Roma «La Sapienza». • Ha svolto ricerca presso l’Archivio Storico Capitolino di Roma su alcuni allestimenti operistici realizzati alla fine del XIX secolo al teatro Apollo e al teatro Costanzi, sotto la supervisione e le indicazioni di Francesca Vella, ricercatrice confermata di Musicologia presso l’Università di Cambridge. • Svolge attività divulgativa e di introduzione all’opera lirica in diversi licei romani (in collaborazione con il teatro dell’Opera di Roma) e ha svolto alcune lezioni sui temi di cui si occupa in ambito dottorale presso alcune biblioteche capitoline. • In qualità di membro del Consiglio Direttivo dell’Ass. Musicale «Assonanze» ha promosso e organizzato una giornata di studi dedicata alla vita e all’opera del compositore aversano Nicolò Jommelli, focalizzata specialmente sul periodo romano del compositore; questa giornata di studi, denominata «Jommelliana: un operista sulla scena capitolina», si è svolta il 21 aprile del 2015 presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma «La Sapienza»; in questa sede, oltre a suonare musiche di Jommelli, ha presentato una relazione dal titolo «Jommelli: committenza e ricezione», ed ha partecipato insieme agli altri relatori alla tavola rotonda finale coordinata dal prof. Andrea Chegai. La relazione presentata alla giornata di studi si è tramutata in un saggio («Jommelli e la committenza romana»), pubblicato in Un operista sula scena capitolina, Lucca, LIM, 2017. • È autore del saggio «Franz Liszt e la Dante Symphony: frammenti e simboli per una nuova musica umanitaria», pubblicato in «Dante e l’arte», 2 (2015), rivista internazionale edita dall’«Universitat Autònoma de Barcelona». • Vincitore del Bando ‘Avvio alla ricerca 2017’ (in qualità di proponente unico) dell’Università La Sapienza di Roma, con il progetto ‘MCT: studi sull’estetica e la poetica musicale di Mario Castelnuovo-Tedesco a cinquant’anni dalla morte’. • Vincitore del Bando ‘Avvio alla ricerca 2019’ (in qualità di collaboratore) dell’Università La Sapienza di Roma, con il progetto ‘A partire dai casi montaliani: scelte poetiche dei musicisti nel secondo Novecento italiano’. • Ad ottobre e novembre 2019 è stato invitato a parlare della sua ricerca dottorale presso la Società Italiana di Musicologia e i Colloqui del Saggiatore Musicale, rispettivamente a Matera e Bologna. • Vincitore di posto di Dottorato di ricerca nella scuola dottorale in “Storia e analisi delle culture musicali” presso l’Università «La Sapienza» nell’anno 2014-2015 (XXX ciclo), con punteggio complessivo di 98; il posto è stato rifiutato poiché primo in graduatoria dei non-borsisti. • Abilitato con il massimo dei voti nelle classi di concorso A031-A032 (ora A29-A30), ossia musica negli istituti secondari di primo e secondo grado. • Vincitore del concorso docenti 2016 per la classe di concorso Storia della Musica nei Licei Musicali (A053), per la Regione Lazio; http://www.toscana.istruzione.it/novita/index201609.shtml PARTECIPAZIONE A CONVEGNI E CONFERENZE • Jommelliana: un operista sulla scena capitolina, 21 aprile 2015, Roma, Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma «La Sapienza»; titolo relazione: «Jommelli: committenza e ricezione»; • Gli eroici furori della Scapigliatura; dialogo con Emanuele d’Angelo, Libreria Musicale Assaggi, Roma, 10 aprile 2018; • L’ignoto iconoclasta. Convegno internazionale di studi sulla poetica musicale di Mario Castelnuovo-Tedesco,12-14 giugno 2018, Roma, Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma «La Sapienza»; titolo della relazione:Mario Castelnuovo-Tedesco e Paul Valéry: ragioni ed esiti di un incontro musicale; • Arrigo Boito. Il futuro nel passato e il passato nel futuro. Convegno Internazionale di Studi a centocinquant’anni dalla morte, 13-15 novembre 2018, Venezia, Fondazione Giorgio Cini; titolo relazione: Boito e il melodramma scapigliato; • Blackness in Opera, incontro con il tenore Carl DuPont, relazione introduttiva, Roma, Spazio Veneziano, 11 luglio 2019. • Convegno Internazionale SiDM,18-20 ottobre 2019, Matera, Conservatorio di Musica ‘Egidio Duni’, titolo della relazione: «Noi più grulli e men devoti»: metateatro ed estetica scapigliata nell’Amleto di Boito-Faccio; • XXIII Colloquio del Saggiatore Musicale, 22-24 Novembre 2019, Bologna, Università degli Studi, titolo della relazione: L'angoscia dell'alternativa e il melodramma del futuro: visioni metateatrali nell'Amleto di Boito e Faccio; • Giornate di Studio ALUMNI LEVI, Venezia, Fondazione Levi, 6-8 luglio 2020; titolo della relazione: L’estetica del brutto e il melodramma della Scapigliatura; • La Virginia e il Mercadante 'politico', relazione al Convegno Internazionale di Studi in occasione del centocinquantenario dalla morte di Saverio Mercadante, Napoli, Conservatorio San Pietro a Majella, 1-3 ottobre 2020 (2 ottobre). • An operatic play within the play: Arrigo Boito and Franco Faccio’s Amleto, Shakespeare And Music: New Interdisciplinary Perspectives, Online Conference hosted by Universities of Manchester and Huddersfield and Shakespeare and Music Study Group, 11 dicembre 2020. • Poesia e musiche. Conflitti e convergenze in Italia dal 1940 ad oggi, Convegno di Studi, Sapienza Università di Roma, 26-27 marzo 2021 (titolo della relazione: Mezzo secolo di intonazioni montaliane: due analisi e un'ipotesi di lettura, con Emanuele Franceschetti). • Arturo Toscanini e la Tournée del secolo, conferenza con Mauro Balestrazzi, Parma, Auditorium Paganini, 6 maggio 2021; https://www.youtube.com/watch?v=16RZolokbOw&t=1210s • AlumniLevi Online, incontri online della Fondazione Levi, 12 maggio 2021, con vera Vecchiarelli e Antonio Rostagno; titolo della relazione: Autorialità: quattro secoli di storia tra certezze, ambiguità e nuovi paradigmi; https://www.youtube.com/watch?v=SYv0poa9-ts; • Regno d'Italia (1861–1946): State – Politics – Society – Culture, DHI, Istituto Storico-Germanico di Roma, 19 maggio 2021; titolo della relazione: Il ‘Nerone’ di Arrigo Boito come paradigma della crisi nell’Italia umbertina. ELENCO PUBBLICAZIONI • 2015 - Franz Liszt e la Dante Symphony. Frammenti e simboli per una nuova musica umanitaria, in Dante e la musica. Il sinfonismo, Universitat Autònoma de Barcelona, Institut d'Estudis Medievals, Vol. 2 (2015); Codice: ISSN 2385-5355 (digital), ISSN 2385-7269 (paper). • 2017 - Jommelli e la committenza romana, in Jommelliana. Un operista sulla scena capitolina, Lucca, LIM, 2017, Musicalia n.12, Codice ISBN: 9788870969078. • 2019 - Mario Castelnuovo-Tedesco e Paul Valéry: ragioni ed esiti di un incontro musicale, in L’ignoto iconoclasta. Studi su Mario Castelnuovo-Tedesco, Lucca, LIM, Musicalia n.13, Codice ISBN: 9788855430050. • 2019 - Rethinking the Soundscape. Musical Events and the Soundscape of the Italian Cities, XVI-XIX Century (Roma, 6-8 giugno 2019),Semestrale di Studi e Ricerche di Geografia, Sapienza Università di Roma, XXXI:2/2019 (2019), Codice: ISSN 1125-5218. • 2019 - L’angoscia dell’alternativa. Boito e il melodramma scapigliato, in «Ecco il mondo». Arrigo Boito, il futuro nel passato e il passato nel futuro, Marsilio, Venezia, CODICE ISBN: 978-88-297-0562-7. • 2021 – I Profughi fiamminghi tra tradizione e innovazione; Atti delle Giornate di Studio AlumniLevi, Edizioni della Fondazione Levi di Venezia, in corso di stampa; • 2021 – La Virginia e il Mercadante ‘politico’; Atti del Convegno Internazionale di Studi nel centocinquantenario dalla morte di Saverio Mercadante, Edizioni del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, in corso di stampa; • 2021 – La maschera tragica dell’attore: emozioni in scena da Dioniso a Jago; in «Siculorum Gymnasium. A Journal for the Humanities», Università degli Studi di Catania, LXXII.V.2019, Issn: 2499-667X, pp. 647-656. • 2021 – Il viaggio di Toscanini tra le musiche del mondo, programma di sala della Fondazione Toscanini, Concerto del 6 Maggio 2021; https://www.fondazionetoscanini.it/wp-content/uploads/2019/05/MARIOTTI_ProgSala_7-MAGGIO-1.pdf ALTRE ESPERIENZE Durante il suo percorso universitario è stato per tre volte vincitore di una borsa di collaborazione presso alcune istituzioni bibliotecarie della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università «La Sapienza» di Roma, tra cui la «Biblioteca di Storia della Musica» presso la quale ha svolto servizio come borsista per sei mesi consecutivi. • Ha pubblicato il romanzo breve «Leggere Prevert al Liceo», edizioni Il Filo, Roma, 2008; • Ha partecipato al progetto del Comune di Roma «Roma-Maputo: andata e ritorno», grazie al quale quattro licei romani hanno raccolto fondi per la costruzione di una scuola elementare a Matola, sobborgo della capitale mozambicana, e ha partecipato al viaggio d’inaugurazione nell’ottobre del 2004 alla presenza dell’allora sindaco di Roma, scoprendo la terra d’Africa e cambiando così la propria vita in modo radicale. • Ha scritto diversi articoli su riviste studentesche e specialistiche; • Coltiva molteplici interessi culturali, oltre a quelli musicali e letterari, ed è impegnato in attività sociali e molteplici iniziative di volontariato. Dal 2013 insegna Flauto Traverso presso la Scuola MeA.

Stefano Dominici

STEFANO DOMINICI

Tromba, Corno

Si diploma in corno sotto la guida del M° Luciano Giuliani, frequenta numerosi corsi di perfezionamento con i Maestri Luciano Giuliani, Salvatore Accardi, Simone Baroncini.
Ha collaborato e collabora con diverse formazioni tra cui:
- “Orchestra Regionale di Roma e del Lazio” diretta dal M° Gunter Neuhold.
- Banda Nazionale dell’Esercito Italiano diretta dal M° Fulvio Creux.
- Orchestra “Roma Sinfonietta” diretta dai Maestri Francesco Lanzillotta, Renato Serio, Gabriele Bonolis, Ennio Morricone.
- “Orchestra Italiana del Cinema” diretta dai Maestri Justin Freer, Giuseppe Vessicchio e Daniele Belardinelli.
- Orchestra “Il concerto romano” diretta dal M° Pierpaolo Cascioli.
- “John Cabot chamber orchestra” diretta dal M° Alessandro Buccarella.
- Orchestra “Accademia Cabrini” diretta dal M° Silvano Corsi.
- Orchestra “Eufoniarchè” diretta dal M° Ruben Jais.
- Orchestra “Marco dall’Aquila” diretta dal M° Jacopo Sipari.
- Orchestra sinfonica “Guido d’Arezzo” diretta dal M° Francesco Seri. Dal 2011 è Direttore artistico della “Associazione Musicale Ponticelli Sabino”, con la quale ha diretto numerosi concerti. Dal 2019 è insegnante di tromba e di corno presso la Scuola MeA.

Marco Massimiliani

MARCO MASSIMILIANI

Sassofono

Diplomato in Composizione presso il Conservatorio di musica Santa Cecilia di Roma.
Abilitato per l’insegnamento nelle scuole pubbliche presso il Conservatorio di musica Santa Cecilia di Roma.
Licenza di Solfeggio (corso di 3 anni), licenza di Storia ed Estetica Musicale (corso di 5 anni), licenza di Lettura della Partitura e Pianoforte Complementare (corso di 9 anni).
Dal 2002 al 2005 ha studiato Sassofono e Flauto Traverso come privatista.
Dal 2010 ad oggi ha insegnato Pianoforte, Sassofono, Flauto Traverso e Composizione presso diverse scuole di musica in Roma.
Collaboratore Artistico e Consulente Musicale presso studi di registrazione e scuole di musica.
Dal 2014 al 2016 è stato Compositore, Arrangiatore e Direttore per l’orchestra “Ceciliae Iuvenilis” del Conservatorio Santa Cecilia di Roma e per l’orchestra giovanile “O.G.M.M.” di Roma.
Compositore della musica per “Sinfonietta Eroica” realizzata in occasione del festival “SaxFest” nel 2013.
Compositore della colonna sonora per il cortometraggio “Volume n.2” scritto e diretto da Angelo Iannelli e Flavio Talamonti.
Compositore della colonna sonora per il documentario “Pierpaolo" scritto e diretto da Roberto Rocchetti. Dal 2022 è docente di Sassofono presso la Scuola MeA

Giorgio Scardino

GIORGIO SCARDINO

Pianoforte, Clarinetto, Armonia, Composizione

Clarinettista, pianista e compositore.
Esegue i suoi studi presso il conservatorio di S. Cecilia di Roma sotto la guida di V. Mariozzi (clarinetto), C. Giudici (pianoforte) e F. Telli (composizione).
Lavora da tempo come compositore di musica per teatro realizzando diversi spettacoli sotto la regia di G. Teodoro, A. Ferrara, R. Zamengo, F. D’Alessio, S. Amatucci, S. Carella, L. Lohman.
E’ stato impegnato come esecutore musicale sui set dei film "Giovani e belli" di Dino Risi e "Tu ridi" di P. e V. Taviani.
Come compositore ha inciso "Point, ligne et surface" per chitarra con la Domani Musica, e realizzato diversi lavori orchestrali per la "Piccola Orchestra ‘900" tra i quali "Suite n. 2 - tre quadri di Edvard Munch - ".
E' direttore musicale e pianista presso la J. Cabot University collaborando stabilmente sotto la regia di Lenore Lohman per la realizzazione di diversi musicals americani.
Lavora anche come assistente musicale del maestro Arturo Annecchino con il quale ha realizzato lavori teatrali per Peter Stein, Massimo Castri, Alfredo Arias, Glauco Mauri, e Simone Carella.
Attualmente ha realizzato la colonna sonora del documentario "Ciudad de los ninos" di Flavio Rizzo e Gabriele Scardino ed è impegnato nella lavorazione di un’opera breve tratta da un racconto di Goethe della quale cura musica e libretto. Dal 1994 è docente di Clarinetto e Pianoforte presso la Scuola MeA.

ARCHI

Alberto D'Annibale

ALBERTO D’ANNIBALE

Violino

Nato a Roma nel 1970
Ha iniziato lo studio del violino con il M° L. Giordano continuando in seguito sotto la guida degli insegnanti I. Martinini, M. Raimondi e M. Bacci.
Si è diplomato presso il Conservatorio "A. Casella" dell'Aquila.
Ha frequentato il corso di perfezionamento tenuto dal M° C. Romano presso il Campus internazionale di musica di Sermoneta (estate 1999) e, negli anni accademici 1999-2000 e 2000-2001, il corso di perfezionamento presso la Scuola di musica di Fiesole sotto la guida del M° G. Franzetti.
Si è laureato in Storia della musica presso l'Università "La Sapienza" di Roma.
Ha suonato in diverse formazioni orchestrali tra le quali: Orchestra dei Giovani di Roma, Orchestra Amica lucis, Gruppo Musicale Sallustiano, "La Sinfonica" , Orchextra Romana e la Piccola Orchestra '900, di cui è stato violino di spalla, Ensemble Festa Rustica.
Si dedica alla musica da camera con varie formazioni, dal quartetto d'archi al duo con chitarra o pianoforte.
Da sempre interessato all'espressione musicale anche al di fuori dell'ambito "colto", ha suonato in formazioni non tradizionali, quali gruppi di rock progressivo e organici di musica flamenca, accompagnando spettacoli teatrali e letture di testi poetici.
La sua attività di didattica dello strumento viene svolta secondo una metodologia che prevede l’utilizzo dell’improvvisazione e di propri semplici brani composti appositamente secondo le esigenze di apprendimento. Insegna presso diverse Associazioni culturali e realizza progetti didattici nelle scuole dell'infanzia e primarie. STUDI
1998: Diploma in Violino conseguito presso il Conservatorio " Alfredo Casella" - L'Aquila
2002: Laurea in Lettere (indirizzo: Storia della musica, tesi su Giuseppe Tartini)
1989: Maturità classica conseguita presso il Liceo Classico statale "E. Montale" di Roma. ESPERIENZE PROFESSIONALI
Dal 1997 al 2006: insegnamento del violino e del solfeggio presso la scuola di musica dell'Associazione culturale "Musica & Arte" Dal 1999 al 2002: insegnamento del violino presso la scuola di musica dell'Associazione culturale "Arco Iris" Dal 1999-2000: insegnamento del violino e corso di aggiornamento per docenti delle scuole elementari presso la scuola di musica dell'Associazione culturale "Orchextra romana".
Dal 2000 al 2009: insegnamento del violino e laboratorio di musica d'insieme presso la scuola di musica dell'Associazione culturale "Musica in corso".
Dal 2000 al 2010: insegnamento del violino presso la scuola di musica "Antonio Vivaldi" di Ciampino.
Dal 2002 al 2010: insegnamento del violino e del solfeggio presso la scuola di musica "Bruss Record”.
2012-2014: insegnamento del violino presso la scuola di musica “Soundville”.
2002-2008: Corsi di " Musica e movimento" presso le classi delle scuole elementari statali C.Forlanini e R.Lambruschini.
2006: Progetto “Dal suono alla musica” presso le scuole elementari di Ciampino.
2006-2007:progetto“La musica in movimento”presso la Scuola dell’Infanzia di CasteldiGuido.
Dal 2007 al 2017: progetto “La musica in movimento” presso le Scuole dell’Infanzia del I Municipio. Dal 2018 è docente di Violino presso la Scuola MeA.