Alipio C. Neto

Alipio
Neto

  • Sax

Curriculum Vitae

Nato a Floresta, Sertão di Pernanbuco, Brasile, si è trasferito in Portogallo per svolgere un dottorato di ricerca all’Università di Évora sulla poetica letteraria e la relazione con la poetica musicale.
La sua formazione è avvenuta in Brasile alla Scuola di Musica di Brasília (EMB) e all’Università di Brasília (UnB) con Hermeto Pascoal, Roberto Sión, Carlos Eduardo Pimentel (Boogie), Dilson Florêncio, Guilherme Vaz, Ian Guest, tra gli altri.
Dal suo arrivo a Lisbona, si è dimostrato una delle figure più attive della movimentata scena del jazz contemporaneo.
Dopo aver diretto due formazioni internazionali (Imi Kollektief e Wishful Thinking) con lavori editi nel 2006, ha inciso a New York “The Perfume Comes Before the Flower” (Clean Feed, 2007), lavoro che si è dimostrato decisivo per un riconoscimento che ha oltrepassato, e di molto, le frontiere nazionali.
Ha suonato e inciso con diversi compositori, gruppi e orchestre di musica brasiliana, africana e jazz, tra i quali Armando Lôbo (“Alegria do Homens”, Seven – Sony Music, 2002-03), Neco (“Ngoname mi Sinha”, VidiscoMoçambique) e BRAPO (Brasília Popular Orquestra).
Vanta collaborazioni con importanti musicisti della scena jazz tra cui, Herb Robertson, Ken Filiano, Michael T. A. Thompson, Clarence Becton, Brian Groder, Torbjörn Zetterberg, Joakim Rolandson, Johannes Krieger, Carlos Zíngaro, Scott Fields, Patrick Brennan, Jean-Marc Charmier, Francesco Lo Cascio, Angelo Olivieri, Carlos Barretto, Adam Lane, Michael Attias, Gregg Moore, Michael Moore, Alex Maguire, Dennis González, Masa Kamaguchi, Federico Ughi, Fabrizio Spera e Mark Sanders.
Attualmente è ricercatore all’Università di Roma Tor Vergata e leader di vari progetti tra cui Alípio C Neto Quartet (“The Perfume Comes Before The Flower”, Clean Feed Records), IMI Kollektief (“Snug As A Gun”, Clean Feed Records), Wishful Thinking (“Wishful Thinking”, Clean Feed Records), Harafè Quintet “Harafè” (jèi / Terre Sommerse, 2009), Alípio C Neto Trio e Alípio C Neto DIGGIN’.
Ha pubblicato nel 2009 per la Creative Sources “PAURA The Construction of Fear” e più recentemente “Triatoma Infestans” (2010).
Alípio C Neto ritiene che la musica debba esprimere oltre alla cosa mentale e alla cosa trascendentale, una poetica dinamica dell’artificio umano.

Dal 2010 è docente di Sax presso la Scuola MeA.

Alberto D’Annibale

Alberto
D’Annibale

  • Violino

Curriculum Vitae

Nato a Roma nel 1970
Ha iniziato lo studio del violino con il M° L. Giordano continuando in seguito sotto la guida degli insegnanti I. Martinini, M. Raimondi e M. Bacci.
Si è diplomato presso il Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila.
Ha frequentato il corso di perfezionamento tenuto dal M° C. Romano presso il Campus internazionale di musica di Sermoneta (estate 1999) e, negli anni accademici 1999-2000 e 2000-2001, il corso di perfezionamento presso la Scuola di musica di Fiesole sotto la guida del M° G. Franzetti.
Si è laureato in Storia della musica presso l’Università “La Sapienza” di Roma.
Ha suonato in diverse formazioni orchestrali tra le quali: Orchestra dei Giovani di Roma, Orchestra Amica lucis, Gruppo Musicale Sallustiano, “La Sinfonica” , Orchextra Romana e la Piccola Orchestra ‘900, di cui è stato violino di spalla, Ensemble Festa Rustica.
Si dedica alla musica da camera con varie formazioni, dal quartetto d’archi al duo con chitarra o pianoforte.
Da sempre interessato all’espressione musicale anche al di fuori dell’ambito “colto”, ha suonato in formazioni non tradizionali, quali gruppi di rock progressivo e organici di musica flamenca, accompagnando spettacoli teatrali e letture di testi poetici.
La sua attività di didattica dello strumento viene svolta secondo una metodologia che prevede l’utilizzo dell’improvvisazione e di propri semplici brani composti appositamente secondo le esigenze di apprendimento. Insegna presso diverse Associazioni culturali e realizza progetti didattici nelle scuole dell’infanzia e primarie.

STUDI
1998: Diploma in Violino conseguito presso il Conservatorio ” Alfredo Casella” – L’Aquila
2002: Laurea in Lettere (indirizzo: Storia della musica, tesi su Giuseppe Tartini)
1989: Maturità classica conseguita presso il Liceo Classico statale “E. Montale” di Roma.

ESPERIENZE PROFESSIONALI
Dal 1997 al 2006: insegnamento del violino e del solfeggio presso la scuola di musica dell’Associazione culturale “Musica & Arte” Dal 1999 al 2002: insegnamento del violino presso la scuola di musica dell’Associazione culturale “Arco Iris” Dal 1999-2000: insegnamento del violino e corso di aggiornamento per docenti delle scuole elementari presso la scuola di musica dell’Associazione culturale “Orchextra romana”.
Dal 2000 al 2009: insegnamento del violino e laboratorio di musica d’insieme presso la scuola di musica dell’Associazione culturale “Musica in corso”.
Dal 2000 al 2010: insegnamento del violino presso la scuola di musica “Antonio Vivaldi” di Ciampino.
Dal 2002 al 2010: insegnamento del violino e del solfeggio presso la scuola di musica “Bruss Record”.
2012-2014: insegnamento del violino presso la scuola di musica “Soundville”.
2002-2008: Corsi di ” Musica e movimento” presso le classi delle scuole elementari statali C.Forlanini e R.Lambruschini.
2006: Progetto “Dal suono alla musica” presso le scuole elementari di Ciampino.
2006-2007:progetto“La musica in movimento”presso la Scuola dell’Infanzia di CasteldiGuido.
Dal 2007 al 2017: progetto “La musica in movimento” presso le Scuole dell’Infanzia del I Municipio.

Dal 2018 è docente di Violino presso la Scuola MeA.

Alessandro Avallone

Alessandro
Avallone

  • Flauto Dolce e Traverso
  • Storia della Musica

Curriculum Vitae

Alessandro Avallone è nato a Roma nel 1988 ed ha iniziato lo studio del flauto traverso sotto la guida del M° Giuseppe Pelura, proseguendo poi gli studi presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, dove si è diplomato brillantemente all’età di 20 anni.
Si è successivamente perfezionato sotto la guida dei Maestri Carlo Enrico Macalli (primo flauto dell’Opera di Roma), Peter-Lukas Graf e Marco Zoni (primo flauto del Teatro “La Scala” di Milano), partecipando a diversi Festival musicali e a Seminari d’Interpretazione e alto perfezionamento.
Attualmente è stato ammesso nella classe di Mario Caroli presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano, dove si sta perfezionando nel repertorio solistico.
Subito dopo il Diploma ha cominciato un’intensa attività concertistica, suonando come primo flauto solista in diverse formazioni lirico-sinfoniche giovanili, come l’Orchestra del Conservatorio “Santa Cecilia”, l’Orchestra Giovanile di Civitavecchia (M° Piero Caraba), l’Orchestra Sinfonica Internazionale Giovanile (M° Donato Renzetti e M° Maté Hamori), l’Orchestra Xilon (M° Paolo Matteucci), la Piccola Orchestra ‘900 (M° Simone Veccia) e l’Orchestra Giovanile di Roma, con la quale ha eseguito i Carmina Burana di Carl Orff sotto la guida del M° Karl Martin, all’Auditorium della Conciliazione di Roma; da qualche anno collabora in qualità di solista e di camerista con l’Orchestra MUSA-Classica, orchestra della prima università romana, diretta dal M° Francesco Vizioli, con la quale si è esibito in numerose manifestazioni culturali ed eventi ufficiali.

Parallelamente ha anche svolto attività cameristica e solistica, specializzandosi nel repertorio romantico per flauto e pianoforte, due flauti e pianoforte, e per flauto, violino e pianoforte; con tali complessi si è esibito a Roma, Piacenza, Milano, Venezia, Napoli e con essi tuttora svolge attività concertistica, con diversi recital all’attivo che spaziano dal Barocco al Novecento.
Si è perfezionato altresì nel repertorio antico, studiando flauto traverso barocco sotto la guida del M° Stefano Bet presso la Scuola di Musica Antica di Venezia, e con Marcello Gatti all’interno del prestigioso festival di Musica Antica di Urbino; nel repertorio barocco eseguito su strumenti originali si è cimentato in diversi Festival musicali sia in Slovenia (Festival di Musica Locopolitana, Festival di Lubljana “Sevicq Brezice”) che in Italia.
Da alcuni anni si dedica all’insegnamento del flauto traverso, attività che ha svolto in diverse scuole di musica e in collaborazione con diverse associazioni musicali, spaziando anche nel campo della propedeutica musicale e del flauto dolce nelle scuole dell’infanzia; da diverso tempo collabora con diverse Associazioni culturali vòlte alla diffusione del patrimonio musicale e culturale nelle scuole, nelle biblioteche, nei teatri, e in tutti quei luoghi dove il disagio sociale è maggiore e la musica può costituire uno straordinario collante umano e civile.

Dopo essersi laureato con il massimo dei voti e la lode in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma, discutendo una tesi sul pensiero musicale di Giuseppe Mazzini e di altri intellettuali risorgimentali, sempre nella stessa Università si è specializzato in Musicologia, conseguendo la laurea magistrale con il massimo dei voti e la lode, discutendo una tesi sull’opera lirica italiana del periodo postunitario.
È risultato vincitore del Dottorato di ricerca in Musicologia presso la medesima università per l’anno accademico 2014-2015.
Alle attività musicali affianca le attività di ricerca e studio musicologico.
Suona un flauto Pearl Elegante con testata e meccanica in argento.

Dal 2013 insegna Flauto Traverso presso la Scuola MeA.

Filippo Schininà

Filippo
Schininà

  • Batteria

Curriculum Vitae

Studia Batteria seguendo i corsi di Ettore Mancini, Davide Pettirossi, Massimo D’Agostino…, e i seminari di Gary Chaffee, Kim Plainfield e Lincoln Goines, Mike Clark, Christian Meyer, Lucrezio De Seta, Cristiano Micalizzi…
Studia Tamburello Salentino con Riccardo Laganà (Orchestra Notte della Taranta).
Laurea in Scienze della Comunicazione conseguita presso l’Università “La Sapienza” di Roma nel 2005.
Attualmente è il batterista della “resident band” che accompagna il talk-show “Splendor”, prodotto da Erma Pictures.
STAMPA:
Collabora, dal 2000 al 2006, con la rivista “Percussioni”.
Articoli di copertina con interviste a Gavin Harrison, Gary Novak, Richie Morales, Lele Melotti, Rosario Jermano, Elio Rivagli, Enrico Matta (Subsonica)…
COLLABORAZIONI:
Nidi D’Arac, Mimmo Locasciulli, Rodrigo D’Erasmo (Afterhours), Piji Siciliani, Leo Pari, Giulia Ananìa, Barbara Eramo, Stefano Saletti (Novalia, Banda Ikona), Valerio Corzani (Mau Mau, Mazapegul), Katres, One Man 100% Bluez (Davide Lipari, The Cyborgs), Kento & the Voodoo Brothers, Vinegar Socks, Area765 (ex Ratti Della Sabina), Andrea Ruggiero (G. Canali, M. Rei), Alice Clarini, L’Io, Lato B, Control V, MiniK, Pasquale Ametrano Cinematic Orchestra…
HA SUONATO CON:
Niccolò Fabi, Roberto Angelini, Roberto Dell’Era (Afterhours), Filippo Gatti, Brunori Sas, Zibba, Francesco Forni e Ilaria Graziano, Awa Ly, Violante Placido, Diana Tejera, Domenico Sanna (G. Telesforo), Mercedes Peòn, Nando Citarella, Andrea Pesce (Tiromancino), Gabriele Lazzarotti (D. Silvestri), Gabriele Cannarozzo (F. Renga), Olen Cesari, Tamburellisti di Torrepaduli, Daniele Sinigallia, Simone Lenzi (Virginiana Miller), Gianluca De Rubertis (Il Genio), Dario Ciffo (Lombroso), Arthur Pessoa, Vera Di Lecce, Elena Floris (Odin Teatret), Riccardo Laganà (L. Einaudi)…
LIVE:
MONTREUX JAZZ FESTIVAL (CH). WOMAD, Charlton Park (UK). Womex, Copenhagen (DN). Babel Med Music, Marseille (FR). Stimmen Festival, Lorrach (DE). HonkFest, Boston (U.S.A.). Nat Geo Music, Earth Day. Notte Della Taranta. Premio Tenco…
CINEMA:
Partecipa alla realizzazione della Colonna Sonora del film “Il Ritorno” (aka “La mia bella famiglia italiana”) di O. Kreinsen, Rai-Zdf, 2013.
Compare, in veste di musicista, nel film “Pinocchio” di A. Sironi, Rai-Lux, 2009.
TV-RADIO:
Colleziona una lunga serie di apparizioni nelle principali reti televisive (Rai1, Rai2, Rai5, RaiMusic…) ed emittenti radiofoniche nazionali (Radio Rai1, Radio Rai2, Radio Rai3, RTSI, Radio In Blu, Radio Popolare Milano, Radio Popolare Roma, Radio Rock…).

Dal 2016 è docente di Batteria presso la Scuola MeA.

Alessandro De Martino

Alessandro
De Martino

  • Batteria

Curriculum Vitae

Nato a Roma il 23/09/1968
Comincia a suonare e studiare la batteria all’età di 9 anni negli Stati Uniti presso la “Rosemont elementary school”.
L’anno successivo al suo rientro in Italia si iscrive alla “scuola popolare di musica di Testaccio” con l’insegnante Mario Paliano.
Durante il periodo delle scuole medie conosce il bassista Matteo Garrison con cui avvia una stretta collaborazione fino ala fine del liceo dove studia con il maestro Richard Trythall.
Quindi si trasferisce a Boston per frequentare la Berklee college of music e poi a Londra e New York per fare esperienze musicali.
Rientra definitivamente in Italia dove risiede da 15 anni insegnando batteria sia ai bambini sia ad adulti e a batteristi già esperti.
Forma il gruppo Funkallisto, suona e registra con: Jimmy Gimelli, Chelsea Como, CorVeleno, Randy Roberts, LilGizelle.
Questi ultimi 2 anni ha registrato 2 dischi per la “BlindFaith records” quelli di Baba Sissoko e Martha High e il nuovo CD dei Funkallisto in uscita a breve con l’etichetta “Goodfellas”.
Ha registrato oltre 100 brani di musica Soul per la trasmissione in onda su radio RAI 3 “Latitudine Soul” condotta da Luca Sapio e Luca Ward.
Un nuovo CD prodotto da Mauro Verrone ed un ultimo in fase di registrazione con Emiliano Pari e Piero Masciarelli.

Dal 2017 è docente di Batteria presso la Scuola MeA.